L’agenzia delle Entrate con la risposta all’Interpello n. 706/2021 amplia la platea degli interventi agevolabili tramite il 110%.

Questa volta si affronta un caso frequente nelle abitazioni di montagna: il basamento di un immobile è costituito da un muro avente funzione sia di contenimento che di sostegno al terreno. La necessità di dover intervenire per evidenti segni di cedimento. Ci si chiede: la ricostruzione del muro con criteri antisismici può rientrare nel 110%?

Sappiamo che il Superbonus oltre che gli interventi di efficientamento energetico è riservato anche ai lavori per la messa in sicurezza statica delle parti strutturali degli edifici.

Spetterà ancora una volta al professionista attestare il tipo di intervento effettuato e se questo rientri tra quelli efficaci per la riduzione del rischio sismico.

In presenza di questa caratteristica l’intervento sarà agevolabile con il Superbonus.